G8: PILERI (FI), CENTRI LIMITROFI LA MADDALENA DOVRANNO SUBIRE 'NO GLOBAL'
G8: PILERI (FI), CENTRI LIMITROFI LA MADDALENA DOVRANNO SUBIRE 'NO GLOBAL'

Cagliari, 18 giu. (Adnkronos) – “Fermo restando il rispetto dell’autonomia dell’ amministrazione della Maddalena che ha espresso un parere positivo per l’evento, auspicabile una certa prudenza quando si parla di visibilit dalla Maddalena e di possibilit di investimenti soprattutto se questi saranno destinati prevalentemente alla sicurezza. Bisogner mettere nel conto anche i problemi che tale evento potr causare non solo alla Maddalena, che dovr essere blindata, ma anche alle comunit limitrofe che dovranno sopportare il maggiore carico per la presenza dei No Global, vedi Rostok”. Lo dichiara in una nota il consigliere regionale della Sardegna di Forza Italia della Sardegna in relazione alla notizia che il G8 del 2009 si svolger alla Maddalena.

“Le altre perplessit – continua Pileri - derivano dal fatto che la Regione non pu pensare di risolvere il problema della Maddalena sponsorizzando un evento che apparentemente porta dei benefici ma che potrebbe comportare dei danni al turismo non solo dell’isola ma anche delle comunit limitrofe. Non vorrei che pi che una conquista, tale scelta sia un ulteriore prezzo da pagare allo Stato da parte della ’arcipelago maddalenino e della sua comunit”.

“Non vorrei che la giunta Regionale – dice ancora Pileri - dimentichi: la vertenza Saremar e il licenziamento di 45 dipendenti; lo smantellamento della base americana senza dare garanzie ai 170 dipendenti che perderanno il posto di lavoro, subendo nuovamente le imposizioni dello stato che ha confermato il mantenimento delle servit militari , questa volta senza un posto di lavoro per i Maddalenini”.

(Rag/Pe/Adnkronos)