GAY PRIDE: CONCIA E BENEDINO (DS), CORTEO CHIEDE CHIAREZZA A PD
GAY PRIDE: CONCIA E BENEDINO (DS), CORTEO CHIEDE CHIAREZZA A PD
'COMITATO 45' ISTITUISCA FORUM PER TUTELA DIRITTI OMOSESSUALI

Roma, 18 giu. (Adnkronos) - Un Forum per la tutela dei diritti degli omosessuali. La rivendicano, in una lettera aperta indirizzata ai componenti del Comitato dei 45, Andrea Benedino e Anna Paola Concia, portavoce nazionali Gayleft e componenti del Comitato politico dei Ds, ricordando che l'Italia scesa in piazza sabato occasione del Gay Pride "esige risposte dalla politica e il futuro Pd, a questo confronto, non pu negarsi, nascondendosi dietro un imbarazzato quanto assordante silenzio. Sabato scesa in piazza un’Italia laica, che rivendica una nuova primavera di diritti civili e di nuove libert, che chiede al governo e al Parlamento il rispetto per tutti i cittadini e per tutte le famiglie e prima di tutto del principio supremo della laicit dello stato".

"La rabbia espressa dai manifestanti per la mancanza di risultati ottenuti finora -ammoniscono Concia e Benedino- se non sapr trovare nel futuro partito interlocutori attenti e capaci di trasformare questa rabbia in risposte concrete, rischia di spezzare definitivamente ogni dialogo tra il futuro partito e quel popolo. E sappiamo bene che tra quel popolo si nasconde anche una larga parte del nostro elettorato, non solo omosessuale, che ci giudicher a seconda delle risposte che sapremo mettere in campo. Per questo importante fin da subito dimostrare di aver colto il segnale che da quella piazza salito, aprendo sedi di confronto e di dialogo, tanto pi nel percorso che ci porter alla costituzione del nuovo partito". (segue)

(Pol/Col/Adnkronos)