INTERCETTAZIONI: PRECISAZIONE FI, IRA NON APPARTIENE A BERLUSCONI
INTERCETTAZIONI: PRECISAZIONE FI, IRA NON APPARTIENE A BERLUSCONI
URGENTE LEGGE PER FERMARE DIFFUSIONE TESTI PENALMENTE IRRILEVANTI

Roma, 18 giu. (Adnkronos) - “Anche stamani alcuni quotidiani hanno attribuito nei loro titoli al presidente Berlusconi un sentimento che assolutamente non gli appartiene: l’ira. La replica del presidente di Forza Italia infatti era tesa da un lato a delimitare un cumulo di sciocchezze camuffato da notizia, dall’altro a lanciare una proposta per il bene del Paese: una legge che faccia cessare l’utilizzo delle intercettazioni senza rilevanza penale. Purtroppo il meccanismo mediatico si nutre di queste semplificazioni errate…”. Lo si legge in una nota dell'ufficio stampa del presidente di FI.

(Pol/Gs/Adnkronos)