RIFORME: ULIVO LOMBARDO, FEDERALISMO FISCALE PRIORITA' DEL PAESE (2)
RIFORME: ULIVO LOMBARDO, FEDERALISMO FISCALE PRIORITA' DEL PAESE (2)

(Adnkronos) - L’Ulivo, nel dettaglio, chiede che sia istituita la “riserva fiscale” per comuni e province, ovvero che a loro venga riservata per legge la quota di fiscalit necessaria a svolgere le funzioni a loro demandate, e che non siano n lo Stato n la Regione a distribuire le risorse secondo le proprie decisioni. Inoltre che non siano stabilite a priori rigide percentuali, come fa la Lega sulla partecipazione all’Iva, ma che siano stabilite in ragione delle effettive necessit in un’ottica di perequazione, questo per evitare conflitti tra le diverse Regioni.

Infine l'Ulivo chiede che si trasformi l’agenzia delle entrate in un ente in cui abbiano voce con lo Stato anche le Regioni, le Province e i Comuni, articolato territorialmente attraverso le agenzie regionali delle entrate, come centri unitari di servizio tributario. “Le nostre proposte sono serie, perch siamo federalisti convinti – spiega il capogruppo Ds-Ulivo Giuseppe Benigni - chiediamo alla Lega e a Formigoni di recuperare uno spirito costruttivo e di rinunciare a un atteggiamento di chiusura, che fatalmente ucciderebbe nella culla questa proposta di legge al Parlamento". (segue)

(Red-Ros/Lr/Adnkronos)