BARI: A MOLFETTA IL VIA DEL PIANO PULIZIA STRAORDINARIA DELLE SPIAGGE
BARI: A MOLFETTA IL VIA DEL PIANO PULIZIA STRAORDINARIA DELLE SPIAGGE

Bari, 22 giu. - (Adnkronos) - Sar il Comune di Molfetta a provvedere alla pulizia straordinaria delle spiagge. Lo hanno deciso oggi nel corso di una Conferenza di servizi urgente convocata per discutere sulle necessarie soluzioni da adottare 'per riportare le spiagge pubbliche di Molfetta, in provincia di Bari, a un decoro ambientale dignitoso'. "Ritardi inammissibili da parte della Regione Puglia - ha dichiarato l’assessore comunale di Molfetta all’Ambiente, Mauro Magarelli - Servono misure straordinarie per la immediata pulizia generale di tutte le spiagge sia a Levante che a Ponente della citt".

Alla riunione hanno preso parte Francesco Nappi presidente dell’Azienda Servizi Municipalizzati Asm e il responsabile del Nucleo di Polizia Ambientale dei Vigili Urbani, il tenente Gaetano Camporeale. Cos, oggi sar avviato un piano straordinario di pulizia delle spiagge finanziato con fondi comunali. Il piano partir dal tratto di costa in corrispondenza della Prima Cala fino ad arrivare al confine con Giovinazzo, per poi concentrarsi sul litorale di Ponente in direzione di Bisceglie. Saranno rimossi tutti i rifiuti e le alghe presenti sulle spiagge, poi si proceder a una disinfestazione generale.

"Ogni anno - ha spiegato Magarelli - la Regione Puglia provvede allo stanziamento di specifiche somme da destinare alla pulizia delle spiagge, la cui erogazione viene sottoposta poi a un bando pubblico. Ad oggi non se ne sa nulla e il bando non ancora stato pubblicato ufficialmente. Ritengo che sia una mancanza inammissibile da parte dell’ente regionale le cui conseguenze sono gi state e lo sono ancora oggi pesantemente avvertite dai cittadini molfettesi. Rispetto a questo disagio abbiamo deciso di intervenire con urgenza con uno stanziamento straordinario di risorse comunali, sommate a risorse interne all’azienda municipalizzata, le quali verranno utilizzate per la pulizia generale e per il secondo ciclo di derattizzazione dell’intera costa". (segue)

(Cal/Pn/Adnkronos)