BARI: RUTELLI, SU TEATRO PETRUZZELLI SIAMO SERENI E DETERMINATI
BARI: RUTELLI, SU TEATRO PETRUZZELLI SIAMO SERENI E DETERMINATI
OBIETTIVO PER RIAPERTURA RESTA 6 DICEMBRE 2008

Bari, 22 giu. - (Adnkronos) - ''Siamo determinatissimi, siamo sereni, abbiamo scelto la procedura giusta ma soprattutto stiamo facendo la cosa giusta. Dopo 16 anni di abbandono, di tristezza e di umiliazione per Bari e per l'Italia abbiamo adottato una procedura pulita, chiara, trasparente che permetter a questa citt e all'Italia di ritrovare il Petruzzelli. Andiamo avanti decisi''. Ad affermarlo, nel corso di una conferenza stampa in occasione dell'Assemblea annuale dell'Anci e' il ministro per i Beni Culturali e vicepremier Francesco Rutelli in merito al Teatro Petruzzelli la cui ricostruzione e' stata avviata dopo l'incendio del 1991. Rutelli, nell'annunciare, che i lavori sono in corso ha confermato che l'obiettivo resta quello di una ripertura del teatro per il 6 dicembre 2008.

''Chi protesta, per carit - esclama- in democrazia sempre libero di farlo, secondo me sbaglia perch stiamo facendo la cosa giusta''. L'Italia, sottolinea Rutelli, ''da troppo tempo sta aspettando di vedere risorgere il Petruzzelli''.

L'indennizzo, sottolinea il ministro, '' stato deciso dall'Agenzia del Demanio che ne ha responsabilita' . Oggi il Comune che e' diventato di nuovo possessore del teatro e' in condizione di pagarlo, lo aiuteremo in tutti i modi come procedura affinche' gli eredi di allora possano essere giustamente indennizzati come previsto dalla legge. Questo e' giusto e avverra'. La cosa importante e' che tutto sta girando a pieno regime e che le promesse che abbiamo fatto le stiamo mantenendo tutte finora e speriamo che continui cosi''.

(Eca-Sci/Zn/Adnkronos)