BNL-UNIPOL: RICUCCI A 'MATRIX', BERLUSCONI? DI LUI HO GRANDE STIMA COME IMPRENDITORE
BNL-UNIPOL: RICUCCI A 'MATRIX', BERLUSCONI? DI LUI HO GRANDE STIMA COME IMPRENDITORE

Roma, 22 giu. - (Adnkronos) - "Berlusconi nato imprenditore. Di lui ho grande stima". Cos Stefano Ricucci in un'intervista esclusiva a 'Matrix' che andr in onda questa sera, a proposito dell'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

"L'ho incontrato -ha spiegato Ricucci- nel giugno del 2005 all'inaugurazione dell'auditorium di Confcommercio. In quell'occasione, eravamo circa 20 persone, andammo nella foresteria degli uffici di Piazza Belli. Io allora ero presidente di Confimmobiliare. Parlammo, e il presidente, che tutti sanno che spiritoso, fece una battuta: 'a noi due ci invidiano perch ci piacciono le belle donne'".

Ricucci ha raccontato di aver chiesto a Romano Comincioli di essere presentato all'allora presidente del Consiglio. "Romano -ha detto l'imprenditore- io lo chiamo zio Rommi. L'ho conosciuto nell'89 in Sardegna. Non era niente. Cio, un rispettabile signore conosciuto ma niente di pi". Ricucci ha spiegato che anche la conoscenza con Comincioli fu una casualit: "Sfogliando Capital nell'89 fui attratto da delle ville a Porto Cervo in vendita e ne comprai una. Il mio vicino erta Romano". Tuttavia, ha tenuto a sottolineare Ricucci, Comincioli "non mi ha mai aiutato" su nulla.

(Mig/Pe/Adnkronos)