BOLOGNA: COMANDAMENTI SAFFICI AL BARACCANO, NUOVA POLEMICA
BOLOGNA: COMANDAMENTI SAFFICI AL BARACCANO, NUOVA POLEMICA
LEGA, ANCORA UN IGNOBILE ATTACCO ALLA CHIESA E ALL'INTERA CRISTIANITA'

Bologna, 22 giu. - (Adnkronos) - Stampe che riproducono le tavole dei Dieci Comadamenti cristiani, ma rivisitati in chiave omosessuale. E' il cuore della mostra 'recombinant women', promossa da Arcilesbica nelle sale del baraccano a Bologna. Ed di nuovo polemica, mentre sotto Le Due Torri ancora si discute di un altro appuntamento offensivo della cristianit annunciato e poi revocato: 'La Madonna piange sperma'. "Ancora un ignobile attacco alla Chiesa e all’intera cristianit" ha definito Maurizio Parma, capogruppo regionale della Lega Nord, l'opera dal titolo 'Meno dieci, pi dieci'.

"Riscrivere in chiave lesbica i dieci comandamenti - sottolinea Parma - significa dimostrare di non avere alcun rispetto per l’intera cittadinanza e, in particolare, per la religione cristiana che troppo spesso, a Bologna, oggetto di evidenti attacchi e pesanti offese. Inoltre vorrei ricordare, che tale mostra, come anche 'La Madonna piange sperma', ha ricevuto il patrocinio del Quartiere e del Comune". "E' sconcertante - aggiunge - l'atteggiamento degli esponenti della Margherita che si definiscono cattolici, ma rimangono all'interno di una maggioranza che non dimostra alcun rispetto nei confronti della cristianit".

"Mi associo - conclude l’esponente del Carroccio - alla domanda posta da Monsignor Ernesto Vecchi al Comune di Bologna: chiss se Palazzo d’Accursio avrebbe concesso il patrocinio se si fosse trattato dell’Islam".

(Mem/Zn/Adnkronos)