DIRITTI UMANI: AMNESTY, CHIUDERE CENTRO DETENZIONE GUANTANAMO (2)
DIRITTI UMANI: AMNESTY, CHIUDERE CENTRO DETENZIONE GUANTANAMO (2)

(Adnkronos) - Uno di loro e’ stato condannato da una commissione militare, quattro si sono suicidati, circa 380 rimangono ancora detenuti, senza sapere di cosa sono accusati, quando e come verranno processati, a chi potrebbero rivolgersi per contestare la legalita’ della propria prigionia.

''Guantnamo -afferma Paolo Pobbiati, presidente della sezione italiana di Amnesty International- e’ finita per diventare il simbolo di quanto si siano rivelate vuote le promesse del governo Usa che il rispetto dei diritti umani e della legge sarebbe stato al centro della risposta agli attacchi dell’11 settembre 2001. Torture, umiliazioni, discriminazione, aggiramento dei tribunali e disprezzo per i trattati internazionali, nella quasi totale impunita’, hanno caratterizzato cinque anni e mezzo di vita di Guantnamo''.

''Anziche’ rafforzare la sicurezza -aggiunge Pobbiati- queste pratiche hanno indebolito i diritti umani e la legge, che rappresentano il migliore antidoto all’insicurezza. Chiudere Guantnamo e’ doveroso e urgente''. Amnesty International e Fandango, conclude la nota, auspicano una grande partecipazione all’iniziativa, durante la quale sara’ ancora possibile aderire alla video-petizione per chiudere Guantnamo.

(Sin-Bis/Zn/Adnkronos)