DROGA: FERRERO, TEST? PRIMA DI ANNUNCI VALUTARE BENE COME SI FANNO
DROGA: FERRERO, TEST? PRIMA DI ANNUNCI VALUTARE BENE COME SI FANNO

Bari, 22 giu. (Adnkronos) - ''Tutte queste cose vanno valutate e, comunque, secondo me, mal si prestano ad annunci o scoop, prima di aver risolto il problema del come si fanno, esattamente e con garanzia per tutti''. Ad affermarlo, commentando i test anti-droga, a margine dell'Assemblea annuale dell'Anci, e' il ministro per la Solidarieta' sociale Paolo Ferrero. ''Mi sembra -sottolinea- che c'e' un problema di certezza, di correttezza dei test. Su questo, e prima degli annunci, bisognera' fare delle cose serie. E' noto a tutti che, ad esempio, nel giro di 12 ore non ci sono piu' tracce di cocaina mentre la cannabis ci mette un mese''.

Quindi, sottolinea il ministro, ''bisogna semplicemente evitare di avere test che non siano validi dal punto di vista della verifica dello stato effettivo di alterazione. Che uno non debba poter guidare un autobus con della gente sopra quando non e' in condizione di farlo questo mi sembra normale'' conclude Ferrero.

(Eca-Sci/Pe/Adnkronos)