FARMACEUTICA: CAVAZZA (SIGMA-TAU), IN ITALIA 40% ANZIANI TRA 20 ANNI, AFFRONTARE EMERGENZA
FARMACEUTICA: CAVAZZA (SIGMA-TAU), IN ITALIA 40% ANZIANI TRA 20 ANNI, AFFRONTARE EMERGENZA
RIPENSARE NON SOLO SISTEMA PENSIONISTICO, MA ANCHE RICORSO A FARMACI

Pomezia, 22 giu. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - "Fra venti anni gli 'over 65' rappresenteranno pi del 40% della popolazione italiana. E' quindi necessario ripensare il sistema del ricorso ai farmaci, o sar emergenza". A lanciare l'allarme sul futuro del Paese Claudio Cavazza, presidente dell'azienda farmaceutica italiana Sigma-tau, intervenuto oggi alla Consensus conference di Pomezia (Rm) sui sintomi neuropatici conseguenza di chemioterapici e altri trattamenti antitumorali.

"In Italia il consumo farmaceutico sottostimato - sottolinea Cavazza - eppure le previsioni future non sono rosee. Tra due decenni, nel Paese, la popolazione sar composta quasi per met da anziani". Una fascia d'et, questa, in prima fila per l'uso di farmaci. "Eppure - prosegue il numero uno di Sigma-tau - non si fa nulla per affrontare questo fenomeno in costante crescita. Invece, sarebbe necessario rivedere completamente non solo il sistema pensionistico, ma anche il ricorso ai farmaci". Per Cavazza bisogna vedere le industrie sotto un'altra lente.

"La farmaceutica - dice - non deve essere considerata solo un fattore di spesa, ma anche di innovazione e produttivit. Contrastando il nostro settore, invece, si distrugge solo la ricchezza di un Paese", conclude.

(Sal/Zn/Adnkronos)