GIOVANI: NUOVA TENTENZA, 'FARE TRIBU'' DAVANTI AL BARBECUE (2)
GIOVANI: NUOVA TENTENZA, 'FARE TRIBU'' DAVANTI AL BARBECUE (2)

(Adnkronos) - E il cibo? Una piacere da vivere in compagnia davanti ad una griglia fumante Su una cosa i nostri giovani connazionali sembrano tutti d’accordo: il piacere della tavola tale soprattutto se condiviso con gli amici. In particolare, secondo il 64,7% degli intervistati la grigliata all’aria aperta la situazione perfetta per consumare un pasto, mentre solo il 22,9% preferisce pranzare/cenare in famiglia. Sono soprattutto le donne – tra i 26 e i 35 anni – quelle che appaiono pi tradizionaliste, preferendo l’aspetto familiare (27,9%), contro il 71,2% dei ragazzi tra i 18 e i 25 anni per i quali il barbecue rappresenta una passione irrinunciabile. Anche in questo caso i romantici sono pochi: solo il 10,2% sceglie infatti una cena a due al ristorante. Tutti, inoltre, affermano di “organizzare una grigliata con il bel tempo” (32%) od almeno una volta al mese (35,1%).

Agli intervistati stato chiesto di motivare la scelta del barbecue e, non a caso, la maggioranza di loro afferma di preferire la grigliata perch “permette di trasformare il pasto in un momento di allegria e divertimento” (61%), perch “rappresenta un modo per godersi la natura e l’aria aperta” (14,1%), perch “ espressione di una cucina semplice e nello steso tempo gustosa” (11,7%). Pi in generale, i giovani italiani affermano, a sorpresa, di avere un rapporto molto positivo con il cibo (72,7%): dalla ricerca Carnealfuoco/Demoskopea emerge infatti che il momento dei pasti viene considerato come “una fonte di gratificazione” (32,7%), come “una occasione di socializzazione” (20,1%) o come “un modo per avvicinarsi ad altre culture straniere” (19,9%). Solo il 26,7% degli intervistati considera il cibo “una semplice necessit”. La cucina per i giovani rappresenta, dunque, anche un mezzo per allargare i propri orizzonti culturali.

(Red/Gs/Adnkronos)