GIOVANI: NUOVA TENTENZA, 'FARE TRIBU'' DAVANTI AL BARBECUE
GIOVANI: NUOVA TENTENZA, 'FARE TRIBU'' DAVANTI AL BARBECUE
LA RICERCA, UNA PASSIONE PIU' FORTE DELL'AMORE

Roma, 22 giu. (Adnkronos) - Meglio la carne sul fuoco che una passione d'amore. Meglio ancora se la si mangia tutti insieme intorno ad un barbecue. Cos almeno sentenzia la nuova ricerca Carnealfuoco/Demoskopea per l’estate 2007. Dallo studio risulta infatti che i giovani italiani – suddivisi in due fasce di et comprese fra i 18/25 e i 26/35 anni – non considerano l’amore tra le principali passioni della vita. Un dato sorprendente soprattutto se rapportato alla prima fascia di et, quella dei cosiddetti “giovanissimi”: ragazzi tra i 18 e i 25 anni che indicano come “passione pi grande” quella dello “stare in compagnia”. Un segnale chiaro del bisogno concreto e crescente, da parte delle nuove generazioni, di “fare gruppo” e aggregarsi, piuttosto che di crearsi un affettivit di coppia. Ancora pi indicativo il dato se paragonato con le altre passioni indicate dai ragazzi come irrinunciabili: il 20% dichiara di amare l’arte in tutte le sue espressioni sia in modo attivo che passivo ; mentre il 17,4% degli intervistati preferisce lo sport: dato questo che sale al 27,2% per gli uomini dai 26 ai 35 anni.

Seguono poi lo studio e il lavoro (8,9%), la buona tavola e la sana alimentazione (5,6) ed, infine, le nuove tecnologie (4,7%). Una concretezza che si esprime anche di fronte alla possibilit di “immaginare” una passione/sogno che diventi realt: per il 37,7% del campione questa passione coincide con il desiderio di realizzarsi nel lavoro o nello studio nonostante oltre il 43,3% dichiari di percepire un reddito fisso. Un dato, quello sulla realizzazione professionale, che raggiunge addirittura al 46,7%, nella fascia di et tra i 18 e i 25 anni, quando le incertezze sul proprio futuro sembrano rappresentare un vero e proprio ostacolo da esorcizzare. Se il lavoro appare un miraggio lontano, l’altra passione da raggiungere quella per i viaggi: il 31% degli intervistati dichiara infatti di “voler conoscere il mondo”, mentre a sorpresa il 10,6% dichiara di “voler aiutare gli altri” e solo il 6% del campione afferma di “sperare di diventare ricco” o di trovare l’amore (5,9%). Fanalino di coda il desiderio di diventare famoso (1%). (segue)

(Red/Gs/Adnkronos)