LAZIO: DESIDERI (DCA), NUOVA EMERGENZA SANITA' GIUNTA NON HA APPROVATO DPEFR
LAZIO: DESIDERI (DCA), NUOVA EMERGENZA SANITA' GIUNTA NON HA APPROVATO DPEFR
''GENERERA' SERIE DI PROBLEMATICHE CON RELATIVO EFFETTO A CASCATA SULLA SPESA REGIONALE''

Roma, 22 giu. - (Adnkronos) - "Ancora brutte notizie sul fronte della spesa e del deficit sanitario. Nel silenzio pi totale, all’interno della maggioranza regionale, la giunta ha dimenticato di approvare il Documento di programmazione economico-finanziaria (Dpefr), cio l’atto di indirizzo fondamentale del bilancio. Il termine ultimo scadeva il 30 aprile, 53 giorni fa". Lo ha dichiarato il capogruppo della Democrazia Cristiana per le autonomie al consiglio regionale del Lazio, Fabio Desideri.

"Come segno di 'discontinuit con il passato' - ha spiegato Desideri - l’assessore al Bilancio ha voluto stabilire per legge, modificando la normativa precedente, i termini per l’approvazione del Dpefr. Dice la Finanziaria regionale, articolo 44, punto d: 'Il Dpefr approvato dal Consiglio entro il 15 luglio di ciascun anno a seguito di deliberazione della Giunta adottata entro il 30 aprile'. grave - ha sottolineato - che una modifica voluta dall’assessore al Bilancio sia disattesa dallo stesso assessore al Bilancio e dalla giunta di cui fa parte, mentre la maggioranza di centrosinistra finge di non vedere".

"La mancata approvazione del Dpefr - ha concluso il capogruppo della Democrazia Cristiana per le autonomie al consiglio regionale del Lazio - generer una serie di problematiche con relativo effetto a cascata sulla spesa regionale, in particolare sulla sanit, il cui piano di rientro, per ammissione dello stesso Marrazzo, si trova in una fase delicata".

(Mzz/Zn/Adnkronos)