MAFIA: MESSINEO, INVITO GRASSO A LATITANTI? CONDIVIDO MA SONO SCETTICO
MAFIA: MESSINEO, INVITO GRASSO A LATITANTI? CONDIVIDO MA SONO SCETTICO

Palermo, 22 giu. - (Adnkronos) - L'appello lanciato oggi dal procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso ai latitanti di mafia a consegnarsi alla giustizia perch "sono in pericolo di vita", " un orientamento che condivido, ma al tempo stesso sono piuttosto scettico sulla possibilit di un esito positivo". E' quanto sottolinea il procuratore capo di Palermo, Francesco Messineo, commentando quanto affermato oggi da Pietro Grasso sui latitanti di mafia. "Sono scettico -ha ribadito Messineo- perch chiaro che chi ha fatto una scelta di questo tipo difficilmente recede pur sulla base di considerazioni utilitaristiche".

E ha aggiunto: "Condivido l'orientamento del procuratore Grasso e trovo di grande interesse questo invito, perch qui si fa appello non a un aspetto di carattere morale, ma ad un elemento di tipo utilitaristico, cio il latitante che sa di essere in pericolo di vita dovrebbe essere indotto a chiedere la protezione dello Stato. Questo per noi un auspicio, ma bisogner vedere se questo appello o invito (di Grasso, ndr) verr accolto".

Per Messineo "sarebbe nell'interesse specifico del latitante consegnarsi perch la possibilit dello scatenarsi di una guerra di mafia coinvolgerebbe in primo luogo proprio questi soggetti".

(Ter/Gs/Adnkronos)