MEDICINA: PRESTO IN ITALIA FARMACO 'IN ROSA', COMBATTE DIABETE TIPO 2 E CHILI DI TROPPO (3)
MEDICINA: PRESTO IN ITALIA FARMACO 'IN ROSA', COMBATTE DIABETE TIPO 2 E CHILI DI TROPPO (3)
L'ESPERTO, MIGLIORA LA FUNZIONALITA' BETA-CELLULARE

(Adnkronos/Adnkronos Salute) - Tanto che, negli Usa, non mancano ‘over-size’ graziati dal diabete o donne in forma in fissa con la linea che decidono di assumere comunque l’antidiabetico targato Eli Lilly. “Che, tuttavia – ci tiene a precisare Giorgino – ad oggi e’ stato testato esclusivamente su pazienti diabetici”. E su questi ultimi, il farmaco a ‘doppia azione’ del colosso statunitense ha dimostrato di riuscire a tenere sotto controllo la glicemia, oltre a liberare dall’ingombrante peso dei chili di troppo.

Una ricerca condotta su 217 pazienti, che non erano riusciti ad ottenere un controllo glicemico adeguato solo con i farmaci orali, ha mostrato che, dopo tre anni di trattamento, il 46% dei partecipanti e’ riuscito a riportare la glicemia sotto il livello di guardia raccomandato dall’American Diabetes Association.

Non solo. L’exenatide* riesce a tenere a bada la glicemia anche subito dopo i pasti, evitando i fatidici picchi glicemici altamente pericolosi per cuore, arterie e vasi. “E spreme le beta cellule affinche’ producano insulina – conclude Giorgino – in modo naturale, pressoche’ fisiologico, evitando di arrecare eventuali danni. In altre parole finisce per migliorare la funzionalita’ beta-cellulare”.

(Sal/Gs/Adnkronos)