MILANO: TAXI, DA E PER GLI AEROPORTI TARIFFE A PREZZO FISSO (2)
MILANO: TAXI, DA E PER GLI AEROPORTI TARIFFE A PREZZO FISSO (2)

(Adnkronos)- Secondo Cattaneo "Le tariffe ordinarie, ferme dal 2001, avranno un aumento medio del 12,99% mentre resteranno fissi i valori di bandiera, cio il costo iniziale feriale (3 euro), il costo iniziale festivo (5,10 euro), il costo iniziale notturno (6,10 euro) mentre il costo chilometrico salir a 0,95 euro e quello orario a 24,80 euro".

Cattaneo afferma inoltre che gli adeguamenti tariffari saranno annuali e calcolati attraverso un meccanismo automatico che si baser su due indicatori: un indicatore sui costi specifici del settore e un indicatore di qualit. Sulla base di questi dati, dal 1 luglio di ogni anno, con l'utilizzo di un algoritmo ad hoc, verranno stabilite le nuove tariffe.

La regolamentazione dei turni di lavoro. Se viene mantenuta la previsione di un turno massimo continuo (di 10 ore) e di uno massimo discontinuo (di 12 ore), diventa facolt dei comuni prevedere turni integrativi massimi di 4 ore, da svolgere con lo stesso autista in ambito comunale o con la seconda guida nell'intero bacino aeroportuale. In ogni caso, il totale massimo della durata del turno per ogni vettura non potr superare le 16 ore giornaliere. Infine, l'inizio del turno dovr avvenire nel territorio della provincia di appartenenza del Comune che ha rilasciato la licenza e solo dopo un'ora si potr "sconfinare" nelle altre province.

L'intesa sottoscritta ieri notte, "dato il suo valore innovativo e sperimentale- afferma Cattaneo-" , sar verificata nei prossimi 6 mesi per stabilire il raggiungimento degli obiettivi e eventuali criticit.

(Gba/Lr/Adnkronos)