MOSTRE: A PERUGIA ''DALLA CARTOGRAFIA STORICA AI SISTEMI DIGITALI"
MOSTRE: A PERUGIA ''DALLA CARTOGRAFIA STORICA AI SISTEMI DIGITALI"
UN VIAGGIO INTORNO ALLA TERRA ATTRAVERSO MAPPE ANTICHE E SATELLITARI

Perugia, 22 giu. - (Adnkronos) - “Dalla cartografia storica ai sistemi digitali” la mostra organizzata a Perugia dal Consiglio nazionale delle ricerche, in collaborazione con l’Istituto geografico militare, la Scuola di lingue estere dell’Esercito, con il patrocinio del Touring Club italiano. La rassegna un viaggio intorno al nostro pianeta attraverso mappe antiche e satellitari.

La mostra, inaugurata ad aprile e visitabile fino al 23 luglio, si inquadra nell’ambito della XXIV assemblea generale di Iugg (International union of geodesy and geophysics), che si svolger a Perugia dal 2 al 13 luglio sul tema “La Terra: il nostro pianeta che cambia” e che vedr protagonisti oltre 5 mila scienziati provenienti da tutto il mondo, impegnati in circa 220 convegni e incontri, su temi quali i cambiamenti globali in corso, i sistemi di osservazione del pianeta, la valutazione dei rischi attraverso la tecnologia spaziale. Per domani 23 giugno prevista una visita guidata dell’esposizione e del Complesso monumentale a cura del Comandante Generale B. Augusto Staccioli della Scuola di lingue estere dell’Esercito.

La prima sezione della mostra illustra, attraverso una selezione di riproduzioni, la nascita di un nuovo approccio nella realizzazione delle carte, passando per la prima cartografia geodetica fino alle trasformazioni scientifiche e tecniche del nostro tempo e all’introduzione delle tecnologie satellitari. Di grande interesse i disegni di Leonardo provenienti dalla Royal Library di Windsor e appartenenti alla collezione privata di S.M. Elisabetta II, cos come altri capolavori del Quattrocento e Cinquecento, unitamente agli apparati tecnologici e alle opere scientifiche. Non manca una panoramica sull’evoluzione del territorio umbro a partire dal XVI secolo, restituita grazie agli antichi documenti messi a disposizione da istituzioni, quali l’Archivio di Stato di Perugia, la Biblioteca Storica Augusta del Comune, il Consorzio Bonificazione Umbra, fino alle produzioni cartografiche e aerofotografiche pi recenti.

(Asc/Zn/Adnkronos)