NAPOLI: PECORARO, ABBATTIMENTO A CASALNUOVO E' PROMESSA MANTENUTA
NAPOLI: PECORARO, ABBATTIMENTO A CASALNUOVO E' PROMESSA MANTENUTA
E UNA VITTORIA DELLA LEGALITA'

Roma, 22 giu. - (Adnkronos) - “Abbiamo mantenuto la promessa: l’abusivismo un’emergenza nazionale che va affrontata con la massima determinazione. L’avvio questa mattina delle operazioni di abbattimento delle costruzioni abusive a Casalnuovo frutto del forte impegno delle istituzioni per ripristinare la legalit a fronte di un’aggressione al territorio davvero intollerabile”. Lo ha dichiarato il ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Alfonso Pecoraro Scanio, commentando l’inizio dell’opera di abbattimento nel quartiere in provincia di Napoli che interessa 230 mila metri cubi di edifici, 81 palazzi e 450 appartamenti. L’azione di repressione verso l’abusivismo edilizio pi imponente mai compiuta nella Regione.

Pecoraro, che in costante contatto con l’assessore provinciale Borrelli presente sul posto, ricorda in una nota “la positiva collaborazione con il Ministero della Difesa, la Regione, la Prefettura di Napoli e la Provincia del capoluogo campano che ha reso possibile, con la determinante azione della Magistratura e delle forze dell’ordine, la pronta risposta dello Stato di fronte alla scoperta di un intero quartiere abusivo”.

“Oggi – ha aggiunto il ministro che gi a febbraio, nei giorni immediatamente successivi alla sequestro dell’area abusiva, si era recato a Casalnuovo e si era attivato per chiedere la collaborazione di tutte le istituzioni per giungere al pi presto alla demolizione degli edifici – lo Stato manda un segnale forte e chiaro di tolleranza zero rispetto all’ennesimo episodio di illegalit ai danni del territorio. In pochi mesi possiamo cos salutare l’avvio delle opere di demolizione. E lo facciamo proprio ad inizio estate, la stagione pi delicata per la diffusione dell’abusivismo edilizio”.

(Sec/Pn/Adnkronos)