** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (41)
** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (41)

(Adnkronos/Ign) –

TRASPORTI: LAZIO- DC, NON SONO LIEVI AUMENTI BIGLIETTI COTRAL

"Gli aumenti dei biglietti della Cotral sono scandalosi. Ed e' vergognoso come l'azienda, la stessa che ha 'sospeso temporaneamente' il proprio call center da ben due anni, prenda nuovamente in giro l'utenza definendo i prezzi in salita come 'lievi variazioni'. Bene, queste lievi variazioni sono del 30 per cento in piu' nel caso del biglietto ordinario e del 25 per cento per la tratta Roma-Fiumicino (dove, tra l'altro, non si capisce perche' non venga applicata la tariffa urbana)". Lo ha dichiarato ieri il capogruppo della Democrazia Cristiana per le Autonomie alla Pisana, Fabio Desideri.

"Il ticket acquistato sul pullman - ha affermato - costera' ai cittadini che abbiano trovato chiuse le rivendite e soprattutto ai turisti il 40 per cento in piu', arrivando a 7 euro (come il treno Roma-Orvieto di Trenitalia). Il tutto a fronte di un servizio che non appare migliorato. Anzi. Non giova sapere - ha proseguito Desideri - che in alcuni Paesi europei si paga genericamente di piu'. Quanto specificato dalla Cotral sembra una excusatio non petita".

"Non giova, perche' il raffronto fra il trasporto pubblico romano e laziale e quello di altre nazioni Ue e' quantomeno umiliante. E per brevita' ci fermiamo qui. Credo che - ha concluso - il Consiglio regionale debba intervenire per assicurare delle tariffe sopportabili per i cittadini, gia' soggetti a un'imposizione fiscale che ha raggiunto livelli record". (segue)

(Ign/Gs/Adnkronos)