PEDOFILIA: PORETTI (RNP), NON RIGUARDA SOLO INTERNET
PEDOFILIA: PORETTI (RNP), NON RIGUARDA SOLO INTERNET
SUI PRETI PEDOFILI E' SCESO ANCORA IL SILENZIO

Roma, 22 giu. (Adnkronos) - "Si e' avuta una grande mobilitazione per il Boy Love Day, da ogni parte sono state prese iniziative per fronteggiare il problema della pedofilia. Ma sui preti pedofili si e' deciso di fare scendere ancora il silenzio. In questi giorni sembra che la pedofilia riguardi soltanto Internet, ma non e' cosi'!". Lo afferma Donatella Poretti parlamentare radicale della Rosa nel Pugno, segretaria della Commissione Affari Sociali.

"Per questo oggi a conclusione del Convegno sulla Repressione Sessuale organizzato dai Radicali italiani alla Camera dei Deputati ci sara' una manifestazione in piazza S. Pietro dal titolo: 'La repressione sessuale: una politica che genera violenza basta con le omerta' vaticane'", prosegue Poretti.

"Purtroppo l'omerta' non riguarda solo il Vaticano! -lamenta la parlamentare radicale- Il 31 maggio scorso e' stata rivolta alla Presidenza del Consiglio una interpellanza urgente a prima firma Luigi Cancrini riguardo la pedofilia da parte dei sacerdoti. Nell'interpellanza si chiedeva se 'il Governo italiano intendesse porre formalmente allo Stato del Vaticano la questione della pericolosit di una disposizione che rende soggette al segreto pontificio, e di fatto irraggiungibili da parte del giudice ordinario, notizie di reato per cui la legge italiana dispone l'obbligatoriet dell'azione penale". (segue)

(Sin/Pe/Adnkronos)