POSTE: ARRIVA DL GENTILONI, MAI PIU' UFFICI CHIUSI PER SETTIMANE D'ESTATE
POSTE: ARRIVA DL GENTILONI, MAI PIU' UFFICI CHIUSI PER SETTIMANE D'ESTATE
INTRODUCE STANDARD MINIMI GARANTITI PER IL SERVIZIO

Roma, 22 giu. (Adnkronos) - Mai pi uffici postali chiusi per settimane in estate. Soprattutto nei piccoli centri, dove le Poste rapprentano un presidio sociale imprescindibile. Arriva, con un decreto legge firmato dal ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni, un piano dettagliato che punta a "prevenire il rischio di situazioni di emergenza", individuando "standard minimi per il servizio" che devono essere garantiti. Una parte del provvedimento, che sar firmato nelle prossime ore dopo una consultazione con l'Anci e i rappresentanti dei consumatori, riguarda standard transitori per l'estate appena iniziata. L'altra parte, quella pi strutturale, mira al raggiungimento di obiettivi 'a regime'.

Per l'estate 2007, in particolare, il ministero e le Poste hanno concordato che gli uffici postali che sono unico presidio in un comune possono avere una rimodulazione con orario non inferiore a tre giorni e diciotto ore settimanali. Nei comuni a prevalente vocazione turistica i sindaci possono concordare con Poste un ampliamento degli orari e, in ogni caso, le popolazioni dei comuni interessati alle rimodulazioni devono avere una piena e tempestiva informazione sulle variazioni intervenute.

A regime, invece, a questi standard che restano invariati, si sommano anche altri due criteri: nei comuni con popolazione uguale o inferiore a 5000 abitanti, e con un solo ufficio postale, non possibile applicare riduzioni giornaliere e orarie; le riduzioni sono applicabili solo se a meno di 10 km di distanza c' un ufficio postale regolarmente aperto e collegato con il servizio pubblico. (segue)

(Fin/Pe/Adnkronos)