RIFIUTI: ROBILOTTA (SR), MARRAZZO SBAGLIA CON SUO PIANO E' EMERGENZA
RIFIUTI: ROBILOTTA (SR), MARRAZZO SBAGLIA CON SUO PIANO E' EMERGENZA

Roma, 22 giu. - (Adnkronos) - "Il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, continua a parlare di un piano rifiuti, ma quello partorito con il ministro Pecoraro Scanio un non piano perch si basa sull’esistente, che neanche la giunta Marrazzo pu cancellare". E' quanto dichiara Donato Robilotta, capogruppo alla Regione Lazio dei Socialisti Riformisti. "Infatti il piano rifiuti si basa - prosegue Robilotta- sugli impianti gi esistenti, come quelli di S. Vittore, Colleferro e sul gassificatore di Malagrotta, autorizzato dalla giunta Storace. Quindi di che piano rifiuti parliamo? Che nel Lazio ci sia il rischio concreto di una emergenza rifiuti come la Campania, lo hanno dichiarato e certificato in questi giorni i tecnici dell’Ama che nessuno ha smentito. I quali hanno anche avuto l’onest intellettuale di affermare che anche con quattro impianti di termovalorizzazione si porrebbe un piccolo problema. Se a questo aggiungiamo che la raccolta differenziata al 40% entro il 31 dicembre 2007 solo un obiettivo demagogico e populista, il quadro del disastro completo".

"Basta fare i conti - conclude il capogruppo dei socialisti riformisti alla regione- per vedere che il vecchio piano rifiuti elaborato dalla Giunta Storace, e portato avanti dall’ex commissario ai rifiuti, Marco Verzaschi, che prevedeva sei termovalorizzatori era il piano ideale da portare a compimento. Perch evidente che rispetto ai quattro impianti, di cui si sta discutendo in maggioranza, ne manca almeno uno nella zona Rieti-Viterbo ed un altro su Latina. Spero comunque che la disponibilit a discuterne nel merito, espressa oggi dal Presidente Marrazzo, si trasformi in un atto concreto a venire in Consiglio la settimana prossima, senza frapporre ostacoli alla convocazione del Consiglio straordinario richiesto da molti Consiglieri Regionali".

(Asc/Ct/Adnkronos)