SANITA': FI, SERRATA AMBULATORI PRIVATI CAUSATA DA GIUNTA MARRAZZO
SANITA': FI, SERRATA AMBULATORI PRIVATI CAUSATA DA GIUNTA MARRAZZO
PALLONE INVIA INTERROGAZIONE ALL'ASSESSORE BATTAGLIA

Roma, 22 giu. - (Adnkronos) - "La serrata delle strutture sanitarie private accreditate presso la Regione Lazio hanno un'unica causa: il profondo disagio verso la Giunta di sinistra guidata da Marrazzo". quanto ha dichiarato il capogruppo di Forza Italia alla Regione Lazio, Alfredo Pallone, che ha inviato un'interrogazione urgente al presidente della Giunta, Piero Marrazzo e all'assessore alla Sanit, Augusto Battaglia.

"Giunti alla disperazione - ha proseguito Pallone - gli operatori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dal piano di rientro del deficit della sanit laziale e contro le recenti delibere attuative varate dalla Giunta regionale. Una delle ultime prevede, infatti, un ulteriore taglio sulle prestazioni erogate a carico del sistema sanitario regionale, dimezzando, di fatto, il tetto di spesa annuale previsto per ogni singolo laboratorio; tecnicamente, viene riapplicato il tariffario nazionale approvato nel 1996, che aveva ridotto del 40 per cento le tariffe precedentemente in vigore ai sensi del Tariffario unico del 1991".

"Il provvedimento - ha precisato Pallone - riguarda in particolare le oltre seicento strutture del Lazio convenzionate con il Ssr per analisi cliniche, prestazioni di radiologia, risonanze magnetiche, medicina nucleare, radioterapia, riabilitazione e chirurgia ambulatoriale. Gli ambulatori convenzionati con il Ssr producono complessivamente, a carico della Regione, oltre 40 milioni di prestazioni l'anno, per un valore pari a circa 220 milioni di euro. Un provvedimento del genere stato approvato dalla Giunta senza essere preventivamente trasmesso al Consiglio e senza alcun coinvolgimento delle associazioni di categorie delle strutture erogatrici convenzionate". (segue)

(Fto/Pe/Adnkronos)