SANITA': PIEMONTE, CONFERENZA REGIONALE PER SPERIMENTAZIONI CLINICHE
SANITA': PIEMONTE, CONFERENZA REGIONALE PER SPERIMENTAZIONI CLINICHE

Torino, 22 giu. - (Adnkronos) - Coordinare e monitorare i comitati etici interaziendali, organizzare corsi di aggiornamento per il personale, promuovere iniziative per valorizzare i diritti del malato e la formazione etica degli operatori, elaborare proposte, pareri e valutazioni su richieste della giunta e del consiglio regionale, degli ordini e dei collegi professionali, relazionare sullo stato della sperimentazione clinica e della bioetica in Piemonte. Sono alcuni dei compiti della Conferenza regionale per le sperimentazioni cliniche istituita nel dicembre 2006 e che si insediata in questi giorni.

La Conferenza composta da 14 membri, di cui 6 esperti individuati dall'amministrazione regionale, 7 membri dei comitati etici locali e un dirigente responsabile della struttura regionale competente in materia di assistenza farmaceutica, ha provveduto ha eleggere i suoi vertici. Alla presidenza stato nominato Mario Portigliatti Barbos, professore emerito di scienze medico-forensi, mentre come vicepresidente stato scelto il farmacologo Mario Eandi.

(Rre-Ato/Ct/Adnkronos)