SANITA': POLICLINICO MILANO, REGIONE TOLGA TETTO ESAMI RIMBORSABILI (2)
SANITA': POLICLINICO MILANO, REGIONE TOLGA TETTO ESAMI RIMBORSABILI (2)

(Adnkronos/Adnkronos Salute) - “Una velocit di rotazione di 0,33 secondi, 0,44 millimetri di risoluzione spaziale per la Tac a 64 strati, integrata nel sistema ‘Biograph 64 TrueV’ con un quarto anello di cristalli di rivelazione, in grado di estendere il campo di scansione”. E’ Federico Golla, direttore Siemens Medical Solutions, a illustrare i dati tecnici del nuovo apparecchio che consente di ottenere un dettaglio anatomico tale da evidenziare anche aree piccolissime, e individuare ad esempio la presenza di tumori di piccole dimensioni.

“E’ utile anche per localizzare lesioni difficili da rilevare - prosegue Gerundini - e con la Pet, basata sulla somministrazione di farmaci radioattivi con diverse caratteristiche biologiche, possibile seguire nell’organismo la funzionalit di organi normali e patologici, rappresentati dal tomografo in sezioni ad alta risoluzione”. Il risultato, prosegue l’esperto, “la massima accuratezza diagnostica soprattutto in campo oncologico. Ma nuovi spazi verranno aperti anche alla diagnostica della cardiopatia coronarica e delle neuropatie degenerative cerebrali”.

La nuova Pet/Ct completa un percorso avviato nel 2000 dal Policlinico con l’installazione di un ciclotrone per uso medicale, uno strumento necessario per la produzione in loco di radiofarmaci per la Pet. “Da questo sistema il nostro ospedale trarr anche un vantaggio economico - spiega Carlo Tognoli, presidente della Fondazione Policlinico Mangiagalli - grazie alla vendita dei radiofarmaci all’esterno”. Il primo ad essere entrato in produzione si chiama ‘Fluorodesossiglucosio-F18’. Un radiotracciante che viene venduto grazie a un accordo con una ditta italo-tedesca. Il guadagno per il Policlinico di 100 mila euro l’anno. L’inaugurazione della Pet/Ct stata preceduta dalla presentazione del nuovo reparto di Oncologia medica: ambiente accogliente, 5 letti e tre poltrone mediche per il day hospital che ogni anno assiste circa 3 mila pazienti attivi, con 12 nuovi casi ogni settimana.

(Sal/Zn/Adnkronos)