SCUOLA: APREA (FI), REALTA' BOCCIA NUOVA NUOVA LEGGE SU ESAMI STATO
SCUOLA: APREA (FI), REALTA' BOCCIA NUOVA NUOVA LEGGE SU ESAMI STATO

Roma, 22 giu. (Adnkronos) - La realta' ha di fatto bocciato la nuova legge sugli esami di stato. E' quanto afferma in una nota Valentina Aprea, responsabile azionale Scuola di Forza Italia, commentando l’applicazione della riforam della maturita'. ''In Parlamento -sottolinea- siamo stati facili profeti rispetto a quello che sta accadendo in questi giorni nelle scuole per gli esami di stato: il 24% dei commissari e il 9% dei presidenti di commissione hanno rinunciato alla nomina, con punte ben pi inquietanti nelle aree metropolitane (a Roma pi del 40%)''.

Non solo, prosegue la parlamentare di Forza Italia, ''agli studenti privatisti sono stati negati diritti garantiti da sempre dal nostro ordinamento e acquisiti nel corso dell’anno scolastico, fino alla invalidazione della prima prova scritta e non sono state risparmiate imprecisioni e svarioni intollerabili nei testi delle prove scritte. In molte classi d’esame -aggiunge- sono arrivati docenti supplenti, magari non competenti nelle materie d’esame, affidando il tutto al caso ed alla burocrazia. Se a tutto questo si aggiunge che i punteggi dell’esame consentiranno anche a chi non superer le prove scritte di farcela, ci domandiamo dove finita la seriet che il Governo voleva ripristinare con le nuove norme sugli esami di stato?”.

“Ci che sicuramente rester – ha continuato Aprea- sar l’enorme spesa per questi esami come sostengono i sindacati di categoria. Ci che invece anche quest’anno non avremo garantito ai nostri giovani sar la certificazione delle competenze in uscita da spendere a testa alta per la prosecuzione degli studi o per l’ingresso nel mondo del lavoro. Se, alla fine, anche gli esiti degli esami -ha concluso l’esponente azzurra- confermeranno promozioni generalizzate, sfideremo il Governo a ripensare questi fallimentari esami e ad introdurre forme pi moderne di valutazione degli studenti basate sul merito e sulla qualit degli apprendimenti”.

(Sin-Bis/Gs/Adnkronos)