TERRORISMO: PER INVESTIGATORI POCO ATTENDIBILI LETTERE MINACCE BR A CONTI
TERRORISMO: PER INVESTIGATORI POCO ATTENDIBILI LETTERE MINACCE BR A CONTI
VOLANTINI INVIATI A ROMA PER ESSERE SOTTOPOSTI A ESAMI

Firenze, 22 giu. - (Adnkronos) - Secondo gli investigatori della Digos di Firenze, il volantino di minacce a Lorenzo Conti, figlio dell'ex sindaco fiorentino ucciso nel 1986, firmato Br e recapitato, oltre che a Conti, anche alle redazioni di quattro quotidiani "sarebbe poco attendibile sia nella forma che nei contenuti, anche se le minacce richiedono le dovute cautele". Le lettere e i volantini sono stati inviati a Roma per essere sottoposti ad esami scientifici alla ricerca di eventuali impronte e tracce di saliva, dalle quali risalire agli autori.

(Afi/Ct/Adnkronos)