TORINO: FINTI CARABINIERI MINACCIANO E DERUBANO ANZIANO MALATO E INVALIDO
TORINO: FINTI CARABINIERI MINACCIANO E DERUBANO ANZIANO MALATO E INVALIDO

Torino, 22 giu. - (Adnkronos) - Non si sono fatti scrupoli delle gravi condizioni della loro vittima, un anziano invalido ridotto in carrozzella dalla sclerosi multipla e, fingendosi carabinieri lo hanno minacciato e lo hanno derubato di 150 euro svaligiando poi anche il vicino appartamento del nipote dove hanno portato via merce per circa 2.500 euro. L'ennesima truffa a un anziano accaduta a Gassino Torinese e a metterla a segno sono stati due uomini che sono poi fuggiti in auto e che sono ora ricercati dai carabinieri.

I due truffatori si sono presentati a casa di un uomo di 71 anni presentandosi come militari dell'Arma e quando la vittima ha preso il telefono per chiamare il 112 e chiedere se effettivamente i due erano carabinieri, questi ultimi lo hanno minacciato dicendogli che sarebbero andati a prendere in auto la loto pistola. Poi lo hanno costretto a mettersi con la carrozzina in modo da non vedere quello che facevano dicendo che dovevano perquisire l'appartamento alla ricerca di droga. Un pretesto assurdo che servito ai malviventi per rubare 150 euro da un cassetto del comodino.

In seguito la coppia, sempre minacciando l'anziano, gli hanno detto di non muoversi e hanno forzato la porta dell'appartamento del nipote dove hanno rubato un televisore, un lettore Dvd, una Play station e una fotocamera digitale. Poi si sono allontanati facendo perdere le loro tracce.

(Ato/Pe/Adnkronos)