UMBRIA: GDF, IN 5 MESI EVASI 58 MLN EURO E IVA PER 14 MLN
UMBRIA: GDF, IN 5 MESI EVASI 58 MLN EURO E IVA PER 14 MLN

Perugia, 22 giu. - (Adnkronos) - E' stata occasione per presentare i risultati conseguiti dalle Fiamme Gialle umbre nei vari comparti operativi dal primo gennaio al 31 maggio 2007,la celebrazione del 233esimo anniversario della fondazione del Corpo svoltasi questa mattina a Perugia, presso la sede della Scuola Lingue Estere dell'Esercito. Nell'ambito della lotta all'evasione fiscale sono state effettuate complessivamente 700 ispezioni contabili, al fine di garantire l'esatta applicazione della normativa tributaria nei diversi settori impositivi.

Nel corso dell'attivita' i militari hanno constatato, complessivamente, la sottrazione all'imposizione diretta di 58 milioni di euro e un'evasione all'Iva di 14 milioni di euro. Denunciati all'Autorita' Giudiziaria, per violazioni tributarie, 42 persone, responsabili, a vario titolo, dei reati di emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti, dichiarazione fraudolenta, dichiarazione infedele, occultamento e distruzione di documenti contabili, omessa dichiarazione e omesso versamento Iva. Nell'ambito della lotta all'economia sommersa, l'attivita' info-investigativa delle Fiamme Gialle, ha permesso di individuare 54 soggetti tra evasori totali, ossia soggetti economici totalmente sconosciuti al fisco, ed evasori paratotali.

Dura lotta anche al sommerso di lavoro: 231 i lavoratori irregolari scoperti e 1.350.000 euro di base imponibile complessivamente sottratta a tassazione o contribuzione obbligatoria. Sono stati eseguiti, inoltre, 3.929 controlli strumentali, di cui 1.497 relativi al documento di accompagnamento dei beni viaggianti e 2.432 in materia di ricevute e scontrini fiscali, rilevando, in quest'ultimo caso, irregolarita' nel 16% dei casi. (segue)

(Anr/Zn/Adnkronos)