CONFINDUSTRIA: CRITICHE A SINDACATI, IL 'PALAZZO' CONTRO MONTEZEMOLO (2)
CONFINDUSTRIA: CRITICHE A SINDACATI, IL 'PALAZZO' CONTRO MONTEZEMOLO (2)
RUSSO SPENA E SGOBIO (PRC), E' IL BLACK BLOC DELLA POLITICA - RISCHIO AUTORITARISMO

(Adnkronos) - E' serrata la critica alle parole di Montezemolo proprio da quella sinistra finita nel mirino a Reggio Emilia. Il presidente dei senatori del Prc, Giovanni Russo Spena sostiene che "da un po' di tempo Montezemolo si comporta come il 'black bloc' della politica italiana: non perde occasione per cercare di sfasciare tutto. La sua e' una strategia precisa: sfruttare la cosidetta 'crisi della politica' per esercitare il massimo della pressione ricattatoria e imporre politiche sempre piu' unilateralmente favorevoli agli interessi delle aziende".

Il capogruppo Prc a palazzo Madama non esclude che il numero uno di viale dell'Astronomia "stia considerando davvero l'ipotesi di entrare in politica, sotto le bandiere dell'antipolitica. In questo caso, pero', temo che gli elettori gli riserverebbero lo stesso ruolo che hanno i 'black bloc' nei movimenti di massa: quello di una infima seppur rumorosa minoranza".

Il suo collega a Montecitorio, Pino Sgobio, denuncia che il presidente di Confindustria "ha davvero superato il limite. La sua e' una gran brutta caduta di stile. Chieda scusa ai lavoratori e ai sindacati italiani. Non si puo' far finta di nulla e lasciar passare in cavalleria queste sue dichiarazioni: quelle di Montezemolo sono accuse inaccettabili e offensive. Ci avviamo verso un nuovo autoritarismo? L'Italia -avverte- e' stanca dei personaggi che pensano di essere gli uomini della provvidenza''. (segue)

(Pol/Ct/Adnkronos)