PD: 'EUROPA', PER LA MARGHERITA VELTRONI E' L'UOMO IDEALE
PD: 'EUROPA', PER LA MARGHERITA VELTRONI E' L'UOMO IDEALE

Roma, 22 giu. (Adnkronos) - ''E' il Pd che piaceva alla Margherita'' e Veltroni e' ''l'uomo ideale per i dl''. E' quanto scrive 'Europa' commentando l'ipotesi, sempre piu' vicina, di una discesa in campo di Walter Veltroni per la guida del Partito democratico. Il quotidiano vicino alla Margherita chiede al sindaco di Roma di parlare di politica e non di organigrammi. ''Il leader del Pd in pectore non puo' permettersi di sbagliare approccio'', avverte l'editoriale in prima pagina auspicando che ''l'ultima cosa della quale dara' mostra di occuparsi da Torino in poi saranno le caselle del nuovo potere ulivista''.

''Quanto a Rutelli e alla Margherita sono soddisfatti davvero? Rutelli, com'e' noto, s'era ormai risolto a candidarsi alle primarie per intestarsi una quota quantitativamente e qualitativamente ampia del nuovo partito. Non c'ha pensato un minuto: appena Veltroni si e' deciso (dopo giorni, settimane, mesi, potremmo dire anni di corteggiamento) si e' tirato indietro. Cio' che guadagnano la Margherita e lui e' evidente: quello di Veltroni e' il Partito democratico piu' vicino alle proprie istanze che i Dl potessero sognare. Riandando alle famose tre condizioni del patto con i Ds: il Pd veltroniano non sara' socialdemocratico, non sara' anticlericale, sapra' distinguere tra politica ed economia. Ora -sottolinea 'Europa'- si puo' sperare in una vera discontinuita'''.

''Sara' benvenuta -continua il quotidiano- qualsiasi candidatura alternativa nelle primarie. Che ci sia o meno, pero', sarebbe bello se al comune appoggio a Veltroni concorressero fra loro piu' liste dando libero sfogo al pluralismo indispensabile al Pd. Trasversali, non di partito. Appare paradossale che a questa ipotesi si opponga chi, per esempio nella Margherita, non ha esitato ad organizzarsi come componente''.

(Pol-Leb/Pn/Adnkronos)