LEGGE ELETTORALE: RUSSO SPENA, PROPOSTA ULIVO SERVE SOLO AL PD
LEGGE ELETTORALE: RUSSO SPENA, PROPOSTA ULIVO SERVE SOLO AL PD
PRC RESTA CONTRARIO A DOPPIO TURNO ALLA FRANCESE

Roma, 26 giu. (Adnkronos) - Pollice verso del presidente dei senatori di Rifondazione comunista rispetto al doppio turno alla francese prospettato oggi come riforma della legge elettorale nel corso del vertice di stamane tra il premier Romano Prodi e i leader di Ds e Margherita: "E' un sistema elettorale che si sa che non si far. Noi siamo nettamente contrari al doppio turno di impianto maggioritario alla francese", ha detto Russo Spena ai giornalisti prima di recarsi alla conferenza della capigruppo di palazzo Madama.

Dopo aver ricordato che in prima commissione il lavoro finora ruotava prevalentemente attorno a quello che ha definito "il 'Tatarellum' di Calderoli" e alle proposte del Prc, dell'Udc e della Sinistra democratica ispirate al modello tedesco, Russo Spena giudica negativamente la novit di oggi: "Nei fatti -afferma- solo un sistema elettorale teso a favorire la formazione del Partito democratico. Non mi pare ci sia un'altra motivazione. Lo stesso ministro per le Riforme Vannino Chiti. Ripeto, a voler usare un giudizio misurato, mi sembra una cosa utile essenzialmente in funzione degli equilibri e delle fibrillazioni interne all'Ulivo".

(Fan/Col/Adnkronos)