SICILIA: MICCICHE' (FI), SU LEGGE ELETTORALE SPERO NON SI CHIEDA VOTO SEGRETO
SICILIA: MICCICHE' (FI), SU LEGGE ELETTORALE SPERO NON SI CHIEDA VOTO SEGRETO

Palermo, 26 giu. (Adnkronos) – “Spero che al di l dei regolamenti dell’Assemblea regionale siciliana su una legge come quella elettorale nessuno chieda il voto segreto”. A dirlo il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccich (FI), che, a margine di una conferenza stampa a Palermo, spiega ai cronisti l’importanza del ddl elettorale: “Si tratta di regole che riguardano tutti i siciliani e, pi in generale, il concetto stesso di democrazia. Sarebbe veramente triste nascondersi quando si votano leggi di simile portata”.

“Se qualcuno chieder il ricorso al voto segreto – spiega – come presidente dell’Ars sar costretto a concederlo, ma in quel caso il partito che lo ha richiesto dovr assumersi la responsabilit di dire ai cittadini che vuole nascondere la sua idea di legge elettorale. Ci sono gi proposte bipartisan – avverte l’azzurro -, ma qui il problema non di maggioranza ed opposizione, ma di posizione del singolo partito sul tema a prescindere dagli schieramenti politici”.

(Loc/Ct/Adnkronos)