BANKITALIA: UTILIZZO RISERVE, CINQUE TENTATIVI IN EUROPA FRA '97 E 2005 (2)
BANKITALIA: UTILIZZO RISERVE, CINQUE TENTATIVI IN EUROPA FRA '97 E 2005 (2)

(Adnkronos) - Nel settembre 2001 la volta dell'Irlanda. Il ministro delle finanze chiede alla Banca centrale di trasferire parte del suo capitale e delle riserve al Fondo pensioni nazionale. Dopo una discussione informale, il piano viene abbandonato e Governo e Banca centrale raggiungono un accordo diverso.

Due anni dopo, a settembre del 2003, la Bce riceve la richiesta da parte del governo finlandese di un parere su una proposta di legge che emenda lo statuto della Banca della Finlandia. Tre gli obiettivi: la vendita di parte delle sue riserve, l'obbligo di trasferire il 100% dei suoi profitti allo Stato e una limitazione al potere di imporre clausole di natura finanziaria. Nella sua risposta l'Eurotower intima al governo di riconsiderare la proposta di legge.

Nel dicembre 2003 arriva alla Bce una nuova proposta di legge rivista dal governo finlandese. A Francoforte si accoglie la proposta ma si sottolineano le rimanenti incompatibilit. I due pareri della Bce sviluppano nel dettaglio il concetto base dell'indipendenza finanziaria delle banche centrali.

(Fin/Gs/Adnkronos)