BENZINA: TELEFONO BLU, ALLARME SU COSTO AGGIUNTIVO NEI PACCHETTI VIAGGIO
BENZINA: TELEFONO BLU, ALLARME SU COSTO AGGIUNTIVO NEI PACCHETTI VIAGGIO

Roma 8 ago. - (Adnkronos) - "Telefono Blu Consumatori che per primo ha denunciato il fallimento della liberalizzazione sulle pompe e della inutilit del provvedimento, ora lancia un'altra accusa che coinvolge di nuovo il mondo del petrolio, ed quella del carburante nei pacchetti viaggio. Il pacchetto viene venduto come un prodotto finito, ma nei contratti di viaggio viene sempre distaccata la variabile del carburante che a volte diventa una spesa aggiuntiva non indifferente". Lo afferma l'associazione 'Telefono Blu'.

"Secondo Telefono Blu Consumatori, anche in questo caso - continua - occorre fare chiarezza. E' vero che esiste la la norma in generale per cui il cambio di un viaggio o del costo oltre il 10% consente il recesso automatico dell'acquirente, regola che non viene mai spiegata ai turisti consumatori nel modo corretto e comporta sempre contenziosi, ma putroppo il ricorso alla modifica con richiesta solo aggiuntiva avviene in due casi su tre oramai". "Come mai - aggiunge Pierre Orsoni, presidente Telefono Blu - quando c' da chiedere il costo aggiuntivo si fanno in quattro e non capita mai che il prezzo del carburante diminusca, eppure alla borsa di Londra e New York i prezzi scendono. Insomma, l'ennesimo 'polpettone' all'Italiana".

"Telefono Blu - conclude - raccoglie al numero unico e facile 199.44.33.78 e anche dal portale www.telefonoblu.it tutte le denunce degli aumenti del carburante. Ma invita anche in questo caso a fare chiarezza su chi ci marcia. La proposta quella di fissare il prezzo al momento dell'acquisto e non fare pi modifiche come si fa in tutti i servizi. Staremo a vedere. Infine una stima, se i viaggiatori che utilizzano i voli, quindi soggetti al carburante, sono questa estate almeno 3,5 milioni, ma una stima per difetto ed almeno due milioni di loro devono sborsare mediamente 20 euro in pi, stiamo parlando di quasi 500 milioni. Una bella cifretta".

(Stm/Col/Adnkronos)