BENZINA: VATINNO (IDV), SERVONO MISURE CONCRETE
BENZINA: VATINNO (IDV), SERVONO MISURE CONCRETE

Roma, 8 ago. (Adnkronos) - ''Assistiamo in questi ultimi giorni ad una lieve discesa da parte di Agip del costo del carburante, 2 centesimi di euro a litro, dopo le continue salite nei giorni pre-esodo estivo; ma, in Italia, si deve sempre rincorrere le emergenze e chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati?''. Ad affermarlo in una nota e' il responsabile Nazionale Energia dell’Italia dei Valori, e consigliere del ministro delle Infrastrutture, Giuseppe Vatinno.

Infatti, prosegue Vatinno, ''non si capisce perch le grandi compagnie non si autoregolino da sole, evitando cos le odiose impennate dei prezzi che penalizzano fortemente i consumatori. D'altro canto, come gi affermato altre volte, occorrerebbe anche una discesa di Iva e accisa; infatti, fatto 100 il prezzo al consumo di 1 litro di benzina verde, il costo al netto delle imposte di circa il 41%, mentre l'accisa pesa per il 42,3% e l'Iva per il 16.6%. A conti fatti il 59% di 1 litro di benzina verde in tasse''.

Quindi, conclude, ''occorre uno sforzo comune tra societ petrolifere e Stato per ridurre il disavanzo italiano dalla media europea. In questa ottica, l’Italia dei Valori, sempre stata, e sempre sar, dalla parte del cittadino consumatore''.

(Sec-Eca/Pe/Adnkronos)