ENI: WSJ, PREMIER KAZAKO NON ESCLUDE RIMOZIONE OPERATORE PER KASHAGAN
ENI: WSJ, PREMIER KAZAKO NON ESCLUDE RIMOZIONE OPERATORE PER KASHAGAN

New York, 8 ago. (Adnkronos) - Il Kazakhstan non esclude una rimozione dell'Eni, l'operatore del progetto di sfruttamento del giacimento petrolifero di Kashagan. Ad affermarlo, in un'intervista al Wall Street Journal, e' il premier kazako Karim Masimov che gia' nei giorni scorsi non aveva escluso un revisione del contratto con il gruppo petrolifero italiano, operatore del progetto Caspio del nord.

''Siamo molto delusi dall'esecuzione di questo progetto. Se l'operatore non puo' risolvere questi problemi, non escludiamo una possibile rimozione'' ha sottolineato Masimov. L'Eni aveva deciso di fare slittare i tempi di sfruttamento e di produzione del giacimento, il piu' ricco trovato nel mondo da 30 anni, dal 2008 al 2010.

(Eca/Col/Adnkronos)