POSTE: LOVELLI (ULIVO), IN ATTESA CONCLUSIONI ANTITRUST RIAVVIARE CONFRONTO
POSTE: LOVELLI (ULIVO), IN ATTESA CONCLUSIONI ANTITRUST RIAVVIARE CONFRONTO
CON TAVOLO CONCERTAZIONE PROMOSSO DA MINISTERO COMUNICAZIONI

Roma, 8 ago. (Adnkronos) - ''La decisione dell’Autorit Garante della Concorrenza e del Mercato di avviare un’istruttoria per abuso di posizione dominante nei confronti di Poste Italiane conferma la seriet della posizione espressa dalla risoluzione della IX Commissione della Camera dei deputati del 28 novembre 2006, di cui ero primo firmatario''. A sottolinearlo in una nota e' il deputato dell'Ulivo Mario Lovelli, componente della Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni della Camera.

L’esigenza di “accompagnare” l’evoluzione del mercato postale italiano fino alla liberalizzazione europea, ora spostata al 2011, ''attraverso un tavolo di concertazione promosso dal Ministero delle Comunicazioni che salvaguardasse la posizione delle Agenzie di recapito oggi operanti attraverso contratti con Poste, stata ora riconosciuta dall’Autorit'', osserva Lovelli.

Per il deputato ''in attesa che l’istruttoria faccia il suo corso, necessario rimettere urgentemente al lavoro il tavolo di confronto ministeriale e occorre che Poste Italiane non si limiti a difendere una posizione di favore, operando intanto per fornire agli utenti servizi migliori,a fronte di un contratto di servizio molto oneroso per lo Stato e preparandosi a una liberalizzazione vera del mercato postale. Alla ripresa dei lavori non potr mancare un’iniziativa parlamentare adeguata per approfondire la questione'', conclude.

(Sec/Pe/Adnkronos)