SVIZZERA: ACQUISTO EUROCOPTER, ANTITRUST ARCHIVIA INCHIESTA SU 'ARMASUISSE'
SVIZZERA: ACQUISTO EUROCOPTER, ANTITRUST ARCHIVIA INCHIESTA SU 'ARMASUISSE'

Berna, 8 ago.- (Adnkronos/ats) - La commissione della concorrenza, la Comco, ha archiviato un'inchiesta preliminare avviata nei confronti di Armasuisse, il centro responsabile per gli acquisti e la tecnologia del Dipartimento federale della Difesa (DDPS). I commissari, indica oggi la stessa Armasuisse, non hanno ravvisato una sua posizione dominante sul mercato per quanto riguarda l'ordinazione, perfezionata nel 2006, di 20 elicotteri Eurocopter.

La Comco, che si esprimeva per la prima volta sul comportamento di una unit della Confederazione in ossequio alla nuova legge sui cartelli, era stata chiamata in causa dall'impresa Agusta, sconfitta nella gara d'appalto. Il contratto da 260 milioni di franchi aveva gi scatenato vivaci discussioni in parlamento: molti deputati avevano espresso seri dubbi sul modo in cui Armasuisse era giunta a preferire Eurocopter.

Proprio per questo il Consiglio nazionale si era addirittura rifiutato in un primo tempo di approvare il relativo credito. Un'inchiesta aveva poi determinato che Agusta non era stata discriminata, ma anche che gli acquirenti della Confederazione non erano riusciti a trattare il miglior prezzo possibile.

(Res/Gs/Adnkronos)