UNICREDIT-CAPITALIA: LANNUTTI, NESSUN RIFLESSO NEGATIVO SU CENTRO SUD
UNICREDIT-CAPITALIA: LANNUTTI, NESSUN RIFLESSO NEGATIVO SU CENTRO SUD
PREOCCUPAZIONE PER PERSONALE IN ESUBERO E CONSUMATORI

Roma, 8 ago. - (Adnkronos) - "Non vedo nessun riflesso negativo sul tessuto produttivo per il centro sud". Cos il presidente dell'Adusbef, Elio Lannutti, giudica i riflessi che lo spostamento del baricentro decisionale del nuovo soggetto bancario Unicredit-Capitalia avr sul centro sud del paese. Una tesi suffragata dalla scelta di mantenere il marchio Banca di Roma al centro-sud cos come quello del Banco di Sicilia nell'isola: "Una decisione che nel piano industriale presentato nella recente assemblea di Capitalia", osserva Lannutti.

Il timore del presidente dell'Adusbef verte su aspetti diversi: "Alla fine quale sar il beneficio per i consumatori?". Un timore che si associa agli effetti che il merger avr sui lavoratori in esubero: "E' stata gi preannunciata la messa in mobilit di una parte del personale". Sull'esperienze delle fusioni che hanno caratterizzato il risiko bancario negli anni il giudizio non , infatti, positivo: "Dalle aggregazioni bancarie di questi anni, la risposta che hanno avuto i consumatori stata quella di nessun beneficio ma solo svantaggi", conclude Lannutti.

(Gsa/Gs/Adnkronos)