ASIA: ALLARME UNICEF, OLTRE 31 MILIONI PERSONE COLPITE DA INONDAZIONI (2)
ASIA: ALLARME UNICEF, OLTRE 31 MILIONI PERSONE COLPITE DA INONDAZIONI (2)

(Adnkronos) - Al contempo, l’Unief sta intensificando l’invio di altri aiuti umanitari indispensabili alla sopravvivenza quotidiana, tra cui teli impermeabili per allestire ripari di emergenza e kit familiari con generi di prima necessit, mentre 3 dei 10 depuratori mobili procurati nei gironi scorsi sono stati installati nel Sirajganj, una delle regioni maggiormente colpite.

"Finora siamo riusciti a inviare 400.000 bustine di sali per la reidratazione orale per la cura della diarrea acuta e medicinali di base per un valore di 300.000 dollari”, ha spiegato il responsabile UNICEF per il settore sanitario, aggiungendo che "in collaborazione con il WFP (Programma alimentare mondiale, ndr) abbiamo stoccato oltre 90 tonnellate di biscotti BP5 ad alto valore proteico, che, tramite le Ong partner, stiamo distribuendo a bambini e donne in gravidanza. Stimiamo che gli aiuti dovrebbero coprire le esigenze di base di circa 1,7 milioni di persone”.

In India, 31.190.000 persone sono state colpite dal disastro, che – secondo i dati ufficiali del Governo – finora ha provocato la morte di 1.294 persone e la distruzione di 131.754 abitazioni e il serio danneggiamento di ulteriori 458.390. Tra i 3 stati indiani maggiormente colpiti – Bihar, Uttar Pradesh e Assam – la situazione si presenta pi grave a Bihar, dove, a causa delle acqua stagnanti, permangono gravi rischi sanitari per oltre 12 milioni di persone, tra cui 1,5 milioni di bambini sotto i 5 anni. Nello stato di Assam, nuove piogge sono previste dal 9 agosto e potrebbero protrarsi per numerosi giorni, ingrossando ulteriormente i fiumi gi al di sopra dei livelli di guardia. Anche nell’Uttar Pradesh i fiumi rimangono sopra i livelli di guardia, ma l’arresto delle precipitazioni ha lasciato i livelli delle acque invariati, e i rischi maggiori sono legati ai problemi sanitari legati alle acque stagnanti.

(Ses-Psv/Pe/Adnkronos)