CUBA: CASTRO, PUGILI 'DISERTORI' COME SOLDATI CHE ABBANDONANO COMBATTIMENTO
CUBA: CASTRO, PUGILI 'DISERTORI' COME SOLDATI CHE ABBANDONANO COMBATTIMENTO
EDITORIALE 'LIDER MAXIMO' SU FUGA BOXEUR DURANTE GIOCHI PANAMERICANI

L'Avana, 8 ago. - (Adnkronos/Dpa) - Fidel Castro ha detto che i pugili cubani che hanno abbandonato la squadra nazionale durante i Giochi Panamericani disputati a Rio de Janeiro, in Brasile, devono essere considerati e trattati alla pari dei soldati "disertori".

"L'atleta che abbandona la sua delegazione come un soldato che abbandona i suoi commilitoni nel mezzo del combattimento", ha affermato il 'lider maximo' in un editoriale che scritto e consegnato al quotidiano 'Granma', organo di stampa ufficiale del Partito comunista cubano (Pcc).

(Psv/Gs/Adnkronos)