IRAQ: 99 ATTACCHI CONTRO FORZE USA CON BOMBE IRANIANE A LUGLIO
IRAQ: 99 ATTACCHI CONTRO FORZE USA CON BOMBE IRANIANE A LUGLIO
GENERALE ODIERNO A NYTIMES, E' IL NUMERO PIU' ALTO FINORA REGISTRATO

Baghdad, 8 ago. (Adnkronos) - Continuano ad aumentare il numero degli attacchi contro le forze americane in Iraq condotti con ordigni di fabbricazione iraniana. "A luglio abbiamo registrato il numero pi alto" ha spiegato il New York Times il generale Raymond Odierno, il numero due del comando Usa, specificando che gli ordigni ad alta penetrazione (Efp) sono stati usati in 99 attacchi contro le forze americane provocando un terzo dei caduti registrati il mese scorso.

Usati esclusivamente dai militanti sciiti, questi ordigni riescono a perforare la blindatura degli Humvee . E secondo le cifre fornite dal generale Odierno, i militanti sciiti hanno portato a termine il 73 per cento degli attacchi in cui sono rimasti uccisi o feriti militari americani. Dei 69 morti di luglio - il numero pi basso negli ultimi mesi - 23 sono stati uccisi da Efp. Il numero degli attacchi con questi ordigni raddoppiato rispetto a gennaio e aumentato rispetto ad aprile quando erano stati 65. (segue)

(Ses/Col/Adnkronos)