IRAQ: ESERCITO USA, FALSO DIARIO SOLDATO CHE DENUNCIA CRUDELTA' DEI MILITARI
IRAQ: ESERCITO USA, FALSO DIARIO SOLDATO CHE DENUNCIA CRUDELTA' DEI MILITARI
NEW REPUBLIC INSISTE, NOTIZIE VERIFICATE PRIMA DI PUBBLICAZIONE

Washington, 8 ago. (Adnkronos) - Nei suoi "Diari da Baghdad" ha parlato di soldati che giocavano con teschi di bambini iracheni, di un altro che si divertiva a mettere sotto cani randagi con un mezzo corazzato, e 'confessava' di aver preso in giro apertamente, insieme ad un gruppo di commilitoni, una donna con il volto sfigurato da una bomba. Ma per l'Esercito americano Scott Thomas Beauchamp ha scritto tutte bugie nelle sue corrispondenze pubblicate da 'New Republic', rivista liberal di Washington per la quale scrive la moglie del 23enne 'private'.

"Un'inchiesta stata completate e tutte le accuse fatte dal soldato semplice Beauchamp si sono rivelate false - si legge in un comunicato dell'Esercito che aveva aperto un'indagine subito dopo la pubblicazione il mese scorso dell'articolo - il suo battaglione e la sua compagnia sono stati interrogati e nessuno ha confermato le sue affermazioni".

Ma il direttore di 'New Republic', Franklin Foer, ribadisce di aver verificato le notizie prima di pubblicarle: "abbiamo parlato con i militari direttamente coinvolti negli episodi che Beauchamp descrive ed hanno confermato i suoi racconti". Beauchamp, che almeno per un episodio, quello degli insulti alla donna ferita, ha dichiarato di essersi confuso con un fatto avvenuto in Kuwait, non sarebbe stato incriminato dai militari, che avrebbero solo deciso di confiscargli cellulare e computer a tempo indeterminato, probabilmente per impedirgli di inviare nuove corrispondenze.

(Ses/Ct/Adnkronos)