RUSSIA: HITLER ASCOLTAVA MUSICA EBREA, TROVATA COLLEZIONE DISCHI DEL FUHRER
RUSSIA: HITLER ASCOLTAVA MUSICA EBREA, TROVATA COLLEZIONE DISCHI DEL FUHRER
ERA IN UNA DACIA DI UN MILITARE RUSSO DEL KGB

Berlino, 8 ago. - (Adnkronos) - E' stata ritrovata nella dacia di un militare russo la personale collezione di dischi di Adolf Hitler. Ma la vera notizia che il Fuhrer ascoltava musica russa composta da musicisti ebrei. Lev Besymenski, ufficiale dei servizi segreti di Mosca (nei ranghi dell'allora Kgb, oggi 'Fsb'), ha custodito tale segreto per oltre 60 anni.

Nel 1945 lo 007 russo aveva la missione di perquisire a tappeto il quartier generale del dittatore nazista, in seguito alla presa di Berlino. Al pari di quanto fecero altri alti ufficiali dell'Armata Rossa, anche Besymenski decise di tenere per s qualche "souvenir": una cassa di vecchi dischi, pronti ad essere imbarcati insieme agli altri effetti personali, dando ormai per probabile che il Fuhrer avesse deciso di riparare in Baviera, insieme al suo stuolo di fedelissimi.

Abbandonata e dimenticata nel granaio di una dacia nei pressi di Mosca, la cassa rimasta nell'oblo per oltre mezzo secolo. Soltanto la figlia diLev Besymenski, Alexandra, l'ha riportata alla luce e ha parlato della sua esistenza in un'intervista rilasciata in esclusiva al settimanale tedesco 'Der Spiegel'.(segue)

(Abe/Pe/Adnkronos)