SVIZZERA: GIALLO YLENIA, RICERCHE BIMBA ESTESE AL CANTONE DI TURGOVIA (2)
SVIZZERA: GIALLO YLENIA, RICERCHE BIMBA ESTESE AL CANTONE DI TURGOVIA (2)
POLIZIA NON SI PRONUNCIA SU EVENTUALE LEGAME CON IL CASO DI MADELEINE

(Adnkronos/Ats) - La coppia di svizzeri si era trasferita in Spagna nel 1990. Urs Hans von Aesch era tornato da poco in Svizzera e apparentemente sembrava che cercasse casa. Anche la Commissione speciale Rebecca sta indagando per cercare di stabilire se vi sia un legame con il presunto rapitore di Ylenia e vicende di bambini scomparsi o trovati morti in Svizzera negli anni '80. Al vaglio ci sono una dozzina di casi ha dichiarato il responsabile della commissione Christof Kipfer in un'intervista al Tages-Anzeiger.

Ai microfoni della radio DRS, Kipfer ha detto oggi che importante conoscere gli spostamenti di von Aesch in quegli anni. Gli interrogatori della vedova potrebbero fornire informazioni essenziali in merito. Numerosi media hanno anche messo in relazione la vicenda di Ylenia con quella di Madeleine McCann, la bimba inglese di 4 anni sparita in maggio in Portogallo mentre era in vacanza con i genitori. Un'ipotesi su cui gli inquirenti elvetici non si pronunciano.

Il caso della piccola svizzera stato trasmesso a Interpol, commenta semplicemente la polizia sangallese al riguardo. Circa la macchina fotografica digitale trovata nel furgone del presunto rapitore di Ylenia, la polizia ha fatto sapere oggi che non conteneva alcuna immagine della piccola. Anche su questo aspetto non vengono rilasciati altri particolari.

(Res/Gs/Adnkronos)