TERRORISMO: UE PREPARA RISPOSTA A DRASTICHE MISURE DI WASHINGTON
TERRORISMO: UE PREPARA RISPOSTA A DRASTICHE MISURE DI WASHINGTON
PRINCIPIO DI 'RECIPROCITA' ', PER CITTADINI USA STESSI OBBLIGHI DI REGISTRARSI

Bruxelles, 8 ago. - (Adnkronos/Aki) - La Commissione Europea sta seriamente considerando di rendere il classico 'pan per focaccia' agli Stati Uniti, in risposta alle drastiche misure adottate da Washington per gli stranieri interessati a entrare negli 'States'. E' quanto riferiscono fonti dell'entourage del vicepresidente della Commissione Europea Franco Frattini, che anche commissario per Giustizia, libert e sicurezza, anche se assicurano che non si tratta di un "rappresaglia".

In effetti, Bruxelles "non esclude" di imporre ai cittadini Usa lo stesso obbligo di registrarsi con un anticipo di 48 ore su un apposito sito e indicare date e luoghi di permanenza nonch percorso previsto proprio come viene richiesto ai viaggiatori stranieri diretti negli Stati Uniti.

Una minaccia comunicata alle autorit Usa attraverso una lettera inviata da Frattini il mese scorso al Segretario per la Sicurezza interna Michael Chertoff, nella quale si ribadisce il concetto della "reciprocit". Minaccia ribadita in un incontro ieri tra il direttore generale del 'dicastero' di Frattini, Jonathan Faull, a un alto funzionario inviato a Bruxelles da Chertoff. Secondo quanto riferito da Friso Roscam-Abbing, portavoce del vicepresidente dell'esecutivo Ue Franco Frattini, responsabile per Giustizia, libert e sicurezza, "non stata presa ancora alcuna decisione in tal senso".(segue)

(Gdr/Col/Adnkronos)