PREZZI: COLDIRETTI, DA GRANO A PANE MOLTIPLICATI PER DODICI VOLTE
PREZZI: COLDIRETTI, DA GRANO A PANE MOLTIPLICATI PER DODICI VOLTE

Roma, 25 ago. (Adnkronos) - Con un chilo di grano dal prezzo di circa 20 centesimi si riesce a produrre, con la trasformazione in farina e con l'aggiunta di acqua, un chilo di pane che viene venduto ai cittadini a valori di almeno dodici volte superiori e variabili da 2,4 euro al chilo per il pane comune a 5 euro e oltre per i pani pi elaborati. E’ quanto afferma la Coldiretti, in riferimento allo sciopero della spesa annunciato per il 13 settembre dalle associazioni dei consumatori, nel sottolineare che il livello dei prezzi in agricoltura non offre alibi concreti agli aumenti annunciati per i prodotti alimentari in autunno anche per altri derivati dei cereali come pastasciutta, dolci e biscotti il cui prezzo si moltiplica fino a 70 volte dal campo alla tavola.

I pesanti rincari previsti per i prodotti alimentari rischiano, sottolinea la Coldiretti, di avere effetti negativi sui consumi domestici che sono gi pesantemente calati dell' 8,8% per il pane e del 5,4% per la pasta di semola nel primo trimestre del 2007, rispetto allo scorso anno secondo i dati ismea - Ac Nielsen. E la situazione non molto diversa, continua la Coldiretti, per altri prodotti di base a rischio rincari come il latte il cui prezzo si moltiplica per quattro dalla stalla allo scaffale.

I rincari non trovano giustificazione neanche in una presunta mancanza di prodotto Made in italy in quanto secondo l’ultima rilevazione Ismea la produzione di frumento duro nel 2007 in Italia, riferisce la Coldiretti, aumentata rispetto allo scorso anno dello 0,9 per cento per 4,13 milioni di tonnellate, mentre per il grano tenero l'aumento dello 0,6 per cento per una produzione di 3,23 milioni di tonnellate. (segue)

(Sec/Col/Adnkronos)