SCRITTORI: ADDIO A FRANCO FOCHI, AUTORE DI 'L'ITALIANO FACILE'
SCRITTORI: ADDIO A FRANCO FOCHI, AUTORE DI 'L'ITALIANO FACILE'
IL DRAMMATURGO E LINGUISTA AVEVA 86 ANNI

Pisa, 28 ago. - (Adnkronos) - Lo scrittore Franco Fochi, autore teatrale, critico letterario e autore di testi sulla lingua italiana, e' morto a Pisa all'eta' di 86 anni. Ha legato la sua notorieta' nella seconda meta' degli anni Sessanta a ''Lingua in rivoluzione'' e ''L'italiano facile'' (un bestseller dell'epoca da 100.000 copie), entrambi editi da Feltrinelli, due libri che segnalavano i cambiamenti dell'italiano parlato e scritto, mettendo in guardia da errori grammaticali e sciatterie lessicali, ma al tempo stesso salutando positivamente alcuni neologismi e aggiornamenti.

Nato a Parma il 28 giugno 1921, Franco Fochi viveva a Pisa da oltre 60 anni, dove aveva insegnato materie letterarie in varie scuole. Era autore teatrale famoso anche all'estero: il suo dramma ''Giuda'' stato messo in scena in Spagna, in Francia, Svezia e Germania. Altre sue opere teatrali sono ''Saio e Porpora'', dedicata alla vita di fra' Girolamo Savonarola, e ''Il pellegrino'', su Romeo da Villanova, personaggio cantato da Dante Alighieri nella ''Commedia''.

Franco Fochi e' stato anche traduttore di classici greci e latini, in particolare di Sofocle e Plauto, e di William Shakespeare, oltre ad aver curato la traduzione di un'accurata edizione dell'''Imitazione di Cristo''. Collaboratore di riviste e giornali, Fochi non ha mai smesso di osservare i cambiamenti della lingua, come dimostra ''E con il tuo spirito'' (Neri Pozza, 1996), un libro sull'italiano della santa messa. Come saggista Fochi ha scritto ''Pisa e il suo verde piano'' e ''La festa turbata''. Nel 2006 lo scrittore ha vinto il premio ''Ada Negri'' per una raccolta di poesie.

(Sin-Pam/Gs/Adnkronos)